Cosa rende felice un blogger

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+5Share on LinkedIn4Pin on Pinterest3Share on Tumblr0Buffer this page

Ogni blogger lavora molto per offrire ai propri lettori contenuti sempre nuovi e interessanti. Per far questo eseguono approfondimenti e ricerche personali, effettuano analisi, fanno ipotesi e ne verificano la correttezza in modo da convalidare le proprie tesi.

Da non molto tempo capisco che tutte queste attività non sono affatto semplici e richiedono molte ore di tempo di ricerca e di sintesi. Qual è il vantaggio che trae un blogger da tutto ciò? A quanto pare, ben poco!! O meglio, se il lavoro è di qualità il blog otterrà visitatori e il post sarà letto e condiviso, utilizzato per nuovi articoli o usato come base per nuove iniziative (libri, conferenze, corsi, ecc.).

Nonostante il successo che può ottenere un post, ogni blogger ha delle altre aspettative: ricevere la gratitudine dei suoi lettori. Ma come si può manifestare la gratitudine nell’era del web 2.0? I commenti restano tra gli strumenti migliori, ma ci sono anche i mezzi di diffusione e condivisione oppure l’instaurare un rapporto diretto, personale e professionale con il vostro blogger preferito.

Questo post si ispira ad un articolo che ho letto sul sito del Search Engine Journal. Così ho contattato direttamente l’autore, chiesto il permesso ed ecco quali sono, secondo Nechita Gabriel, gli 11 consigli per ringraziare un blogger:

  1. Condividere: quando leggiamo un articolo che ci piace, è bene condividerlo su Facebook, Twitter o altri social media. Probabilmente non ce ne rendiamo conto, ma promuovendo così un articolo, il blog può acquisire nuovi lettori rendendo così più credibile il blogger (aumentandone la web reputaion): fa differenza vedere un post con 10 tweet / 15 like e un post con 200 tweet / 500 like. Quale leggeresti per primo?
  2. Commentare: spesso sono sottovalutati, ma il valore aggiunto di un articolo è contenuto tra i suoi commenti. Poi si sa, un commento tira l’altro, e così si può dar vita ad un vero e proprio dibattito, una conversazione costruttiva e soprattutto aperta a tutti.
  3. Link: forse il modo migliore per ringraziare un blogger e confermare la fiducia, è quello di creare un collegamento verso il suo blog in modo da indicare a nuovi lettori (ma anche a Google 😉 ) di visitare il suo lavoro (e farlo “crescere” nelle SERP).
  4. Feedback: offrire un feedback è un segno di aiuto a migliorare il proprio lavoro. È possibile suggerire come perfezionare il design, potenziare alcuni contenuti o dare solo un opinione generale. È importante contribuire a creare una migliore esperienza di blogging, anche solo correggendo errori di grammatica o di battitura; un miglior articolo è un valore per tutti.
  5. Email: la posta elettronica è uno strumento di comunicazione molto potente pertanto potete condividere gli articoli del vostro blog preferito con tutti i vostri amici anche via email.
  6. Feed RSS: la maggior parte dei blog hanno in bella vista il link dei feed RSS in modo da indicare ai lettori che possono sottoscrivere un “abbonamento” e diventare un lettore fedele.
  7. Consigliare: il consueto “passaparola” non fa mai male e funziona sempre (del resto è il metodo di marketing più efficace): suggerisci ad amici e colleghi i blog che ritieni più interessanti.
  8. Social bookmarking: molti blogger sono interessati a diversificare le fonti di traffico per guadagnare nuovi lettori, così sfruttano strumenti di social networking, piattaforme di micro blogging e siti di social bookmarking (come Reddit, Digg e Stumbleupon) che consentono di veicolare grandi quantità di traffico.
  9. Eventi: non scordiamoci che dietro un blog esiste una persona “vera” e quindi capace di esprimere le proprie idee anche in pubblico, un pubblico “reale” e non virtuale. Coinvolgere i blogger in eventi o manifestazioni rappresenta un ottimo strumento per la divulgazione di informazioni anche a tutti coloro che non hanno un’attività online. Gli eventi offline permettono inoltre l’accesso a contenuti di alta qualità e sono una potente fonte di VERO social networking, cioè fare nuove amicizie ed incontri professionali.
  10. Noleggia un blogger: un blogger spesso è un professionista del web al quale è possibile offrire un lavoro per il loro servizio di esperti dei contenuti. Quindi per far felice un blogger, si dovrebbe avviare un solido rapporto professionale con lui.
  11. Regali: fai felice il tuo blogger preferito facendogli un regalo. Una tazza, una t-shirt, un gadget o qualsiasi cosa pensi che gli possa piacere.

Conclusione

Adesso che sai come ringraziare un blogger, sai che mi aspetto almeno un paio di modi per farmi capire che ti è piaciuto il mio post oppure dammi un feedback per capire come posso migliorare. Se poi vuoi farmi un regalo, diciamo che indosso la taglia L 😉

 

Gabriel Nekitah is blogging for two years now. He writes business books reviews  so that people won’t apply horrible business advice straight from the books, and he is trying to reach new audiences and teach them about how  personal development should take place.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+5Share on LinkedIn4Pin on Pinterest3Share on Tumblr0Buffer this page

Comments

comments

23 Comments

  1. Hey Nicola, glad you liked the post, I hope your audience also enjoys it.

    Good luck.

  2. Confermo quanto scritto =) ciao!

  3. Tutta la mia ammirazione, io mi sento una miracolata solo per aver capito come si posta un qualcosa… comunque ti ho stracondiviso… unsisamai.. 😉

  4. Patrizia

    Probabilmente questo simpatico “undecalogo” ( si dirà così??) vale per chi come te ha un blog serio, per quelli come il mio, che è piuttosto scioccherello, non credo valgano simili regole 😀

    • Nicola (Author)

      Ma dai che alla fine l’undecalogo (a questo punto ci accordiamo che per noi si dice così) vale per tutti i blog. A proposito, se ci dici l’indirizzo del tuo blog, lo sponsorizziamo! 😀

  5. Post fantastico! Ovviamente condiviso, inviato e socializzato!

    Complimenti!
    Buon blogging!

  6. David

    ahahahahahaa la maglia però non te la regalo!!!!! 😀
    Verissimo tutto… anche se credo che la cosa migliore per apprezzare una cosa è condividerla… magari anche aggiungendoci un piccolo commento o titolo per catturare ancora di più l’attenzione degli altri e invogliarli a leggere l’articolo

    • Nicola (Author)

      Sono d’accordo con te David, meglio condividere!
      Certo che però anche una magliettina… che peccato! 😉

  7. Che dire se non confermare quello che hai detto. Poi io dico sempre che un blog senza un commento non è un blog.

    • Nicola (Author)

      Hai ragione Lele, penso la stessa cosa: senza commenti non è un vero blog. Il bello di avere un blog è proprio la partecipazione.
      Grazie del commento! 😉

  8. Io ho un blog che però sto un pò trascurando, mancanza di ispirazione di idee ma condivido tutto ciò che hai scritto 🙂 Baciotti

  9. Meraviglioso post… concordo su tutto!

  10. Gio

    Bello! Bravo, ci voleva! 🙂

  11. Quando hai scritto questo post non ti conoscevo ancora…e non sapevo assolutamente che razza di persona fossi. Ora lo so, e per questo lo apprezzo ancora di più 🙂

Trackbacks for this post

  1. Come gratificare un blogger | Mattia Marasco
  2. Oggi è il “Pay a Blogger Day”, regalami un viaggio! – Viaggio nelle capitali europee
  3. Come gratificare un blogger | Roba da Matti

Leave a Reply

buzzoole code