“Change the game”: l’innovazione come motore per correre spediti verso il futuro digitale

“Change the game”: l’innovazione come motore per correre spediti verso il futuro digitale

È ufficiale, mercoledì 1 aprile parteciperò all’evento “Change the game” a Milano: un’intera giornata dedicata alle principali tendenze in atto nel mondo dell’Information Technology, che stanno influenzando maggiormente il modo di lavorare e il business.

L’organizzazione di “Change the game” è a cura di Noovle, società di consulenza ICT specializzata in servizi Web e partner Google for Work in Italia. Scopo della giornata è quello di promuovere l’innovazione sia a livello culturale che a quello tecnologico per lo sviluppo di un futuro digitale capace di andare incontro delle esigenze delle persone.

Le persone sono il motore dell’innovazione. Durante la giornata di “Change the game” ci sarà l’intervento di numerose aziende italiane le quali porteranno la loro testimonianza delle proprie sfide per “cambiare il gioco” per continuare ad essere sempre più competitivi.

Continue Reading

Con Hype la moneta diventa elettronica

Banca Sella introduce Hype: un app per i pagamenti elettronici

La moneta elettronica sta lentamente trovando spazio nelle abitudini degli italiani, i quali utilizzano le forme di pagamento elettronico con carte di credito e bancomat in misura ancora minore rispetto alla media europea (68 operazioni annue nel nostro paese contro le 188 medie negli altri stati comunitari).

L’utilità della forma di pagamento elettronico è indiscussa e Banca Sella, da sempre attenta ai servizi digitali di ebanking, lo sa bene, tanto da tentare la strada della riduzione dell’utilizzo del denaro contante. E pensa di farlo in maniera molto semplice, con un’ app chiamata Hype.

Continue Reading

Il fenomeno “barba” su Instagram

Barba e barbuti su Instagram

La barba sta prendendo posto sui volti di giovani uomini, ma anche di meno giovani, che tornano alle vecchie abitudini: quelle degli anni 60-70, in cui  il baffo e la barba erano un must have.

Esistono tanti profili Instagram specializzati, che trattano la barba e i barbuti come tema principale delle loro fotografie. Non sono solo barbieri, modelli o semplici repost di foto di barbuti.

Questi che vi consiglio sono quelli che seguo io o che controllo abitualmente con piacere.

Continue Reading

Hype: l’app che sostituirà il denaro contante

Banca Sella propone un'app per provare la #HypeExperience

Quante volte vi è successo di dover restituire dei soldi ad una persona che vi ha prestato o anticipato una somma, perché avevate semplicemente il portafogli a casa o il bancomat smagnetizzato? Ma, soprattutto, quante volte vi è capitato di dover anticipare del denaro, magari per comprare un regalo ad un amico comune, avendo poi difficoltà a recuperare tutte le quote a saldo?

Il tempo dei contanti è ormai agli sgoccioli. Dopo essere stato alla Social Media Week, ho scoperto che Banca Sella ha inventato un nuovo modo per gestire il denaro, attraverso un’app per smartphone. Si chiama Hype ed è una applicazione semplice e veloce per trasferire denaro tra un contatto e un altro oppure per effettuare pagamenti online e presso esercizi commerciali fisici.

Continue Reading

La mia Social Media Week 2015 ~ #SMWmilan

#SMWmilan - Social Media Week 2015 Milano

La scorsa settimana sono stato ospite a Milano del team della Social Media Week 2015 per poter diffondere in tempo reale attraverso i miei canali social, soprattutto Twitter, alcuni dei tanti interventi che si sono tenuti nelle diverse sedi di questa manifestazione internazionale.

Questa occasione è stata per me importante per dare fisicità a questo mondo “social” nel quale vivo costantemente e quotidianamente. Perché i social network sono strumenti potenti e importanti, ma il giusto peso delle cose, delle parole e delle persone si ottiene attraverso la voce, gli sguardi negli occhi, la fisicità di un abbraccio e una stretta di mano. Infatti ho apprezzato molto di conoscere, per la prima volta dal vivo, tante persone con le quali parlo quotidianamente attraverso Facebook e Twitter.

Continue Reading