Cosa porteresti nei prossimi 100 anni?

Next 100 BMW
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrBuffer this page

Se potessi pensare a come sarà la vita fra 100 anni, a cosa penseresti? Nuove tecnologie, abitudini diverse, nuove frontiere per la moda e la musica, chissà se esisteranno ancora Instagram e gli altri social network. E se fossi in grado di conservare per tutti quegli anni un oggetto, un istante vissuto, le parole lette o che vorresti scrivere, quali sarebbero?

Per festeggiare i suoi 100 anni, BMW ha deciso di pensare al futuro per celebrare il passato e la sua tradizione, per portare il piacere di guidare anche nei prossimi 100 anni.

Continue Reading

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrBuffer this page

La numerologia nel cinema e nelle serie TV

La numerologia nei film e nei telefilm
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrBuffer this page

Sarà il caldo, sarà la stanchezza, sarà che probabilmente sono matto, ma ultimamente sto dando i numeri più del solito. Sono sempre stato più portato per i numeri rispetto alle parole, ho sempre amato la matematica e le materie scientifiche, compongo ancora facilmente i numeri di telefono, soprattutto quelli che facevo prima dei moderni smartphone), e ricordo (un po’ meno) bene le date dei compleanni o delle ricorrenze.

Se dovessi identificare il mio numero preferito, sarebbe sicuramente il 7. Non so spiegare perché, la mia data di nascita è il 17, però il 7 compare sempre o, meglio, spesso nei momenti importanti, gioiosi o dolorosi della mia vita e quella dei miei familiari.

Sono incappato in questa simpatica infografica sulla numerologia nel cinema e in televisione e, dato che mi sto appassionando molto a tante serie televisive grazie ai servizi di TV on demand, mi è sembrato carino proporla a tutti.

Continue Reading

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrBuffer this page

Instagram introduce la traduzione automatica

traduzione automatica didascalia instagram
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrBuffer this page

Proprio come avviene su Facebook, da oggi sarà possibile vedere la traduzione automatica delle didascalie e delle biografie su Instagram.

Annunciato qualche settimana fa, da luglio è attiva la nuova funzionalità di Instagram che consentirà di tradurre automaticamente nella propria lingua, le didascalie delle fotografie e dei video. La traduzione è attiva anche per le biografie dei profili.

Continue Reading

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrBuffer this page

Il ruolo del community manager per evitare le social crisis

Il ruolo del community manager per evitare le social crisis
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrBuffer this page

I social network sono l’anima e il cuore delle moderne strategie di marketing ma sono anche dei delicatissimi strumenti di confronto sociale, attraverso i quali gli utenti possono esprimere liberamente il proprio pensiero anche su brand e prodotti. Questi potenti media sono tanto temuti dalle aziende, ma, se utilizzati nel modo giusto e con piani di comunicazione ben strutturati, possono rappresentare un ottimo strumento per fare promozione e business.

Continue Reading

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrBuffer this page

Prova tu a farlo con questa barba!

Le azioni difficili da compiere con la barba lunga
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrBuffer this page

Sul mio profilo Twitter, tempo fa, ho parlato dei motivi che mi hanno spinto a farmi crescere la barba:

1. Odio radermi.
2. Mi fa sentire un uomo.
3. Non ho più 12 anni.
4. Niente più sciarpe.
5. Fattene una ragione.

In effetti, avere la barba lunga è una scelta impegnativa, perché – oltre a dover gestire gli occhi puntati di ogni addetto alla sicurezza pubblica (e delle mille persone incuriosite) – necessita di tanta pazienza e di cura per mantenerla ordinata.

Se deciderete di farvi crescere la barba, preparatevi a rispondere a mille domande: “Ma non ti fa caldo?“, “Ma non ti prude?“, “Ma la lavi con lo shampoo?“. Oltre a queste, molte persone insinueranno che la barba lunga è sempre molto sporca e portatrice di microbi; a parte il fatto che anche i glabri non sono mica sterili e privi di germi. E non vogliamo considerare i capelli?!

Continue Reading

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrBuffer this page
buzzoole code